fbpx

Michele Leiss di Leimburg

MICHELE LEISS DI LEIMBURGInsegnante di Sassofono

Dal 1995 inizia lo studio della musica e del sassofono, si diploma al conservatorio e negli anni approfondisce numerosi aspetti, dal pianoforte complementare, alla tecnica strumentale, improvvisazione e armonia con Max Ionata, noto sassofonista jazz, oltre a seguire seminari di formazione sulla propedeutica musicale.

Sassofonista, specializzato in sassofono tenore e soprano, dal 2002 svolge attività concertistica con diverse formazioni in ambito pop, blues, rock e jazz sui maggiori
palchi romani e italiani (tra i quali: Auditorium della Conciliazione, Auditorium dell’Ara Pacis, Teatro Olimpico, Jailbreak, Crossroads, Geronimo, Stazione Birra,
Palapartenope a Napoli, Linear4Ciack a Milano, Pocoloco ad Alghero). Dal 2002 impartisce lezioni private di teoria musicale, armonia, improvvisazione e sassofono. Insegna sassofono presso le scuole di musica “Musica senza Frontiere”, “Ciac-Cantus Planus” e “BackBeat Studio” a Roma, e presso la scuola “I.M.I. International Music Institute” a Castelverde (Roma). Dal 2002 fa parte del quintetto jazz/rock CCFM con i quali nel 2003, incide il disco “Effetto Tindall”. Recensito a livello internazionale in vari siti specializzati come uno dei più interessanti nuovi progetti jazz-rock. In seguito con i CCFM si esibisce nei più importanti locali della capitale e italiani tra
cui: Stazione Birra, Locanda Atlantide, Poco Loco in Sardegna, Bebop Jazz Club, Caffe Latino, Jailbreak, 28 di Vino, Riunione di Condominio, Alpheus, teatro Arciliuto, oltre a partecipare a numerosi concorsi

Nel 2011 si esibisce in una serie di concerti con il gruppo di Silenzio Assenzio, le due date più importanti vedono il gruppo sul palco della centrale Montemartini e del
teatro dell’ Ara Pacis a Roma. Il quintetto acusitco propone brani originali e cover in una particolare fusione di soul, lounge, jazz e pop. Nel 2008 partecipa all’incisione del disco progressive rock “Niente Scorciatoie” del Turbo Elephant Project di Giuseppe Pittalis. L’album vanta la collaborazione come guest star di Carlo Mezzanotte.
Nel 2012 partecipa all’incisione del disco “Demoni” della cantautrice romana Sonia Scialanca, pubblicato e distribuito nel 2015 sui maggiori store musicali. Dal 2004 si specializza nel repertorio Pink Floyd e collabora con diverse note cover band romane tra cui Lab 70, Out There poi diventati Pink Floyd Legend, Young Lust. Con queste si esibisce in vari locali tra cui Crossroads, Stazione Birra, Locanda Blues, Jailbreak, Casa del Jazz e nella manifestazione “Rock City”. Con i Pink Floyd Legend nell’estate 2014 si esibisce in un concerto celebrativo dello sbarco ad Anzio, dedicato a Roger Waters, in cui viene eseguito integralmente l’album “The Final Cut”. Con lo stesso gruppo nel settembre 2014 si esibisce in un concerto al Teatro Olimpico di Roma in cui viene riproposto integralmente l’album “Atom Heart Mother”. Nell’Aprile 2015 si esibisce in un tour italiano dei Pink Floyd Legend che vede ospite come “Guest Star” la vocalist dei Pink Floyd Durga McBroom. Il tour registra un sold out all’Auditorium della Conciliazione di Roma e due importanti date al Palapartenope di Napoli e al Teatro Linear4Ciak di Milano. Al tour segue una data estiva a Roma nell’ambito del festival Eutropia in cui il gruppo si esibisce davanti a più di 1700 persone.